Biblioteca della Fondazione Giulio Pastore

La Biblioteca della Fondazione Giulio Pastore è alle origini del patrimonio della Fondazione. È stata costituita nel 1971 in base a una donazione da parte della famiglia Pastore. Nel 1973 il nucleo iniziale si è arricchito del Fondo Achille Loria, già del Centro Studi CISL di Firenze. Il patrimonio documentario che la Biblioteca ha costruito nei cinquanta anni della sua storia e le modalità della sua utilizzazione sono la risposta alla volontà della famiglia Pastore e all’impegno dei soci fondatori. Una sistematica politica degli acquisti, in chiave nazionale e internazionale, ne ha consentito il costante arricchimento, cui hanno contribuito i fondi librari e seriali donati negli ultimi anni da autorevoli studiosi. Il patrimonio attuale consta di oltre 30.000 volumi e 300 testate di periodici.
La Biblioteca è specializzata nei vari ambiti delle scienze dell’uomo in prospettiva comparata, con attenzione alle tematiche del lavoro e del sindacato declinate secondo vari ambiti disciplinari (storia economica e sociale, relazioni industriali, diritto del lavoro, economia del lavoro e sociologia del lavoro). Dal 2010 la Fondazione aderisce al Servizio Bibliotecario Nazionale (SBN), tramite collegamento al  Polo IEI – Istituti culturali di Roma.

Orario di apertura al pubblico:

Lunedì, Mercoledì e Venerdì 9.30-17.00
Martedì e Giovedì 9.30-14.30

[ Fondazione Giulio Pastore ]

Storia

Il patrimonio della FGP corrisponde agli interessi della Fondazione in materia di problemi del lavoro e dell’esperienza sindacale dei lavoratori in chiave interdisciplinare. Il patrimonio iniziale è stato donato dalla famiglia Pastore, al momento della costituzione della FGP, per sostenere gli interessi culturali e di ricerca volti all’elevazione morale e materiale dei lavoratori italiani. Secondo tale intenzione, il primo presidente, Mario Romani, ha promosso la pubblicazione di un bollettino di informazione bibliografica, Lavoro & Sindacato, per segnalare le nuove accessioni ad un pubblico più vasto di quello costituito dagli abituali frequentatori della Biblioteca. La testata è rimasta attiva sino al 2009. Nel 2010 la Fondazione ha aderito al Servizio Bibliotecario Nazionale (SBN), collegandosi al Polo IEI – Istituti culturali di Roma. Nel 2014 è stata avviata la digitalizzazione di alcune opere, monografiche o seriali, selezionate per rarità, importanza o stato di deterioramento. Dal 2015 svolge attività di consulenza rivolta ad archivi e biblioteche sindacali.

Patrimonio Documentario

La Biblioteca della Fondazione Giulio Pastore possiede un patrimonio di oltre 30.000 volumi e 300 testate di periodici. Tra gli altri materiali conservati sono inclusi:

  • 1 seicentina;
  • 28 libri pubblicati prima del 1831 e ulteriori edizioni rare all’interno del Fondo Achille Loria e del Fondo Vincenzo Saba;
    oltre
  • 3.600 documenti audiovisivi (microfiches, raccolta digitale dei periodici Conquiste del lavoro e Rassegna sindacale etc.).

Nella sezione dei Fondi speciali, oltre al Fondo Achille Loria, sono conservate le raccolte librarie acquisite tramite donazioni private (di persone o enti):

Ulteriori donazioni documentarie di particolare interesse storico o culturale sono pervenute da Aldo Carera, Raffaele Delvecchio, Enrico Giacinto, dall’Associazione BiblioLavoro, dalla Fondazione Vera Nocentini, dalla Federazione energia, moda, chimica e affini – FEMCA CISL, dalla Federazione italiana lavoratori costruzioni e affini – FILCA CISL e dalla Federazione italiana trasporti – FIT CISL.

[ Comunicazione all’utenza ]

Accesso e servizi

Come da Regolamento generale, per accedere alla Biblioteca si richiede la presentazione di un documento d’identità e la compilazione del modulo di ammissione. Per motivi organizzativi si richiede la prenotazione dei posti nelle sale studio, da effettuarsi all’indirizzo e-mail biblioteca.pastore@tiscali.it.

Servizi all’utenza:

Attività e progetti in corso

storia della FGP, analisi sistematica degli Annali della Fondazione Giulio Pastore (anni 1972-2007) e delle Relazioni annuali delle attività FGP (dal 2008 in poi)

redazione di bibliografie a sostegno di ricerche, iniziative convegnistiche, indagini biografiche realizzate dalla Fondazione

digitalizzazione degli Annali della Fondazione Giulio Pastore e di altre opere di pregio conservate nella biblioteca

consulenze per la gestione di biblioteche sindacali

Catalogo BFGP

consultabile nell’ Area utenti, previa registrazione on-line da richiedere all’indirizzo biblioteca.pastore@tiscali.it

SBN Polo Isituti culturali di Roma

www.istituticulturalidiroma.it