Una sfida da vincere: lineamenti storici della partecipazione dei lavoratori in Italia / a cura di Michele Colasanto. Roma : Edizioni lavoro, c2008. 290 p. (Studi di storia; 45).

I cambiamenti dei sistemi economici, il dibattito politico e culturale sul modello sociale europeo, gli sviluppi del sistema italiano di relazioni sindacali stanno riproponendo un nuovo paradigma partecipativo legato al diverso modo di essere dell'impresa e dei sistemi produttivi. 
La ricerca della Fondazione Giulio Pastore, con il sostegno del Cnel, affronta il tema della partecipazione dei lavoratori nell'impresa ricostruendone i percorsi storici e concettuali e ponendo attenzione al rischio - mai così forte come oggi - di una declinazione della questione che lasci fuori proprio i lavoratori, cioè in un certo senso i principali stakeholder dell'impresa responsabilmente gestita. 
La ricostruzione del dibattito italiano sulla partecipazione ripercorre l'itinerario che dai consigli di gestione ha condotto ad una meno forte configurazione, ipotizzata dalla norma costituzionale ma anch'essa mai attuata, fino ad arrivare agli anni Novanta, con le esperienze soprattutto dei Patti territoriali e della bilateralità, fuori dunque dai contesti aziendali. Ma proprio qui si situa la peculiare «debolezza» italiana. 
Il suo sistema partecipativo appare incapace di realizzare un'efficace e feconda connessione tra il piano, nazionale, territoriale e d'impresa; e di dare peso istituzionale alla partecipazione anche attraverso le rappresentanze nei luoghi di lavoro.